Vai al contenuto


Foto

Quanta creatività nello studio della musica?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
41 risposte a questa discussione

#1 bill

bill

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 801 messaggi

Inviato 02 giugno 2009 - 02:48

Quanta creatività viene insegnata oggi nelle scuole di musica ed in particolare nei conservatori? Da cosa dipende tutto questo?

#2 Marco Berardi

Marco Berardi

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1154 messaggi

Inviato 04 giugno 2009 - 11:01

thallo Ha scritto: ------------------------------------------------------- > Le motivazioni dello studio da autodidatta sono > pochissime, conosco centinaia di chitarristi > autodidatti ma quasi nessuno di loro sa leggere la > musica, precisamente perchè è più bello imparare > ad improvvisare da soli che a leggere il > setticlavio da soli... Condivido tutto il tuo post, Thallo, tranne che questa cosa degli autodidatti. Un chitarrista che non sa leggere la musica è un auto... poco didatta! Studiare da soli comporta un impegno molto maggiore, a parità di risultati, di chi studia sotto la guida di un maestro; ma dotarsi di costanza e di un buon metodo non è impossibile, se si ama tutta la musica (compreso il setticlavio!). Dovrebbe essere la passione stessa a suggerire tutte le motivazioni necessarie. Peraltro, io sono un chitarrista autodidatta e, per esperienza, dico che non si può assolutamente saper improvvisare come si deve senza saper leggere la musica, né senza aver studiato praticamente tutta la teoria prevista negli studi "regolari". Diversamente, come tanti altri chitarristi che ho conosciuto io (la stessa specie, credo, che hai conosciuto tu), ci si può trovare a proprio agio ripetendo di dritto e di rovescio una solita decina di "svisi" su un giro blues, ma dire che questo è saper improvvisare... è prendere in giro se stessi.

#3 gennaroclassica

gennaroclassica

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 38 messaggi

Inviato 04 giugno 2009 - 11:38

thallo Ha scritto: sono solo > stupidaggini :-) ....Thallo ti confondi ...la vera dicitura è.... sono solo canzonette. Stupidaggini cosa ....?

#4 gennaroclassica

gennaroclassica

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 38 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 12:19

geppino12575 Ha scritto: > E cmq qui si parlava di creatività, del fatto che > i musicisti che escono dal conservatorio non siano > in grado di suonare autonomamente, con > consapevolezza e senza spartito, delle cose anche > semplici, ..non sono in grado di suonare autonomamente, con consapevolezza e senza spartito, delle cose anche semplici...??? Ma dove siamo sulla luna ? Io personalmente ho in repertorio tutte le Sonate di Beethoven e le suono a memoria, certo .. ogni tanto mi intreccio e sono costretto a riprendere lo spartito, ma da qui ad affermare una tale illazione ne passa ....La memoria è fondamentale per la crescita del musicista e per questo bisognerebbe coltivarla fin da subito.

#5 thallo

thallo

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1414 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 10:01

comunque è davvero uno stillicidio... io sono spesso in disaccordo con geppino ma almeno mi risponde a tono, come dire, le discussioni con lui danno soddisfazione :-) ma con gennaroclassica sembra proprio di sparare sulla crocerossa...

#6 Carlos

Carlos

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4222 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 12:59

gennaroclassica Ha scritto: ------------------------------------------------------- > ...mi meraviglio che non sapete queste > cose... Canino lo conosci? Canino è stato il maestro del mio maestro. Lo conosco eccome. > Su signori vi vedo un pò debolucci in musica. Eh, stai forte te...

#7 gennaroclassica

gennaroclassica

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 38 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 01:17

Carlos Ha scritto: > Canino è stato il maestro del mio maestro. Lo > conosco eccome. ...e allora dovresti sapere certe cose, certo non sono indispensabili, ma saperle aiuta ad essere più personali nelle scelte da fare interpretando un brano musicale > Eh, stai forte te... ....è questione di studio e di perfezionare sempre in meglio le cose che ci hanno insegnato in Conservatorio. Comunque la Musica è bella veramente perchè ci isola un pochettino, alle volte, da questa società frenetica. Si va sempre di corsa...ma speriamo che in futuro le cose si appiattiscano un pochettino.

#8 thallo

thallo

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1414 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 01:51

qual è si scrive senza apostrofo

#9 thallo

thallo

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1414 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 04:58

Se è così, buona camicia a tutti!

#10 gennaroclassica

gennaroclassica

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 38 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 04:59

collar Ha scritto: > ma... ricordo che comunque venni scelta..... Da ciò che scrivi posso immaginare il --Livello--dei Giapponesi.... Cara Collar non confondiamo le debolezze con i fatti....non so se sono stato chiaro.....

#11 Marco Berardi

Marco Berardi

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1154 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 05:29

thallo Ha scritto: ------------------------------------------------------- > qual è si scrive senza apostrofo Mah, non mi pare...! Così fosse, potremmo anche scrivere "qual albero?", "qual esempio?", "qual educazione?", ecc. No?

#12 collar

collar

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 642 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 05:31

gennaroclassica Ha scritto: ------------------------------------------------------- > collar Ha scritto: > > ma... ricordo che comunque venni scelta..... > > Da ciò che scrivi posso immaginare il > --Livello--dei Giapponesi.... > Cara Collar non confondiamo le debolezze con i > fatti....non so se sono stato chiaro..... nutro seriamente dei dubbi su ogni cosa che scrivi. temo fortemente che neppure tu ci credi. è talmente folle ed ottuso il tuo atteggiamento che spero per te ti stia divertendo alle nostre spalle. al contrario scusa la franchezza ma nonostante il tuo schiacciare i tasti non sei e non sarai mai un musicista nè classico,nè jazz... passo e chiudo. sayonara. ciao collar

#13 gennaroclassica

gennaroclassica

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 38 messaggi

Inviato 06 giugno 2009 - 11:35

Marco Berardi Ha scritto: > Ma mica è vero! Fino ai tempi di Beethoven, le > cadenze Berardi ma ti rendi conto di quello che hai scritto ?? Oggi, oggi ....qui si parla della situazione dei musicisti Classici.....Oggi, dei musicisti di oggi, viventi e non dei Grandi di IERI. Il tuo discorso è vero per QUEI musicisti e non per quelli attuali. Il mio discorso viceversa sarebbe falso per quelli di Ieri, ma è VERO per quelli di oggi.

#14 Carlos

Carlos

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4222 messaggi

Inviato 08 giugno 2009 - 07:44

Ma non avete nulla di meglio da fare che discutere (si fa per dire) con gennarocomesichiama? P.S. qual è si scrive DAVVERO senza apostrofo.

#15 abatefaria

abatefaria

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 503 messaggi

Inviato 08 giugno 2009 - 12:29

... non è che si riferiva al Jazz Hanon ;) Abate Faria ----------------------------------------------------------------- "Vedi di non chiamare intelligenti solo quelli che la pensano come te" (Ugo Ojetti)

#16 bill

bill

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 801 messaggi

Inviato 08 giugno 2009 - 06:09

forse Gennaro crescendo capirà!!! -A New York un signore che si dava tante arie è morto avvelenato (C.e P.)

#17 Marco Berardi

Marco Berardi

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1154 messaggi

Inviato 08 giugno 2009 - 10:31

gennaroclassica Ha scritto: ------------------------------------------------------- > Marco Berardi Ha scritto: > > Ma mica è vero! Fino ai tempi di Beethoven, le > > cadenze > > Berardi ma ti rendi conto di quello che hai > scritto ?? Oggi, oggi ....qui si parla della > situazione dei musicisti Classici.....Oggi, dei > musicisti di oggi, viventi e non dei Grandi di > IERI. Il tuo discorso è vero per QUEI musicisti e > non per quelli attuali. Il mio discorso viceversa > sarebbe falso per quelli di Ieri, ma è VERO per > quelli di oggi. Tra quelli di oggi, o anche del recente passato, si possono annoverare musicisti di indiscutibile livello in grado di sostenere tanto un repertorio jazzistico (e non "jezzistico", ti prego...!), o anche pop, quanto uno classico. Ti cito a la voilée, più grandi e meno: S. Bollani, K. Jarrett, R. Carosone, K. Emerson, V. Nocenzi, Art Tatum, A. M. Zadeh, E. Hines, B. Meldau... Non mi pare che questa specie di muraglia cinese che innalzi tra cultura jazzistica e classica abbia molto senso...

#18 geppino12575

geppino12575

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1557 messaggi

Inviato 08 giugno 2009 - 11:18

"Qual è" si scrive senza apostrofo, punto e basta....tornate a scuola, somari...

#19 Marco Berardi

Marco Berardi

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1154 messaggi

Inviato 09 giugno 2009 - 01:48

geppino12575 Ha scritto: ------------------------------------------------------- > "Qual è" si scrive senza apostrofo, punto e > basta....tornate a scuola, somari... Io posso anche sbagliare, ma tu sei un gran maleducato: preferisco mettere un apostrofo di troppo, anziché insultare uno che neanche conosco.

#20 gennaroclassica

gennaroclassica

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 38 messaggi

Inviato 09 giugno 2009 - 11:06

nonnapapera Ha scritto: >io ti proporrei una cosa...te lo > scrivo in privato. Accetto.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Advertising