Vai al contenuto


Foto

Mozart è morto troppo tardi


  • Per cortesia connettiti per rispondere
12 risposte a questa discussione

#1 gian

gian

    Member

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 12 messaggi

Inviato 11 ottobre 2007 - 03:01

Ho appena riletto un libro-intervista di Glenn Gould e avevo dimenticato questa "chicca". Che ne pensate?

#2 john deacon

john deacon

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 38 messaggi

Inviato 11 ottobre 2007 - 11:21

chiedo scusa..^_^

#3 piccinesco

piccinesco

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 829 messaggi

Inviato 12 ottobre 2007 - 12:41

Non so cosa volesse intendere G.G. ma lui era un esecutore per quello che so io, e questa affermazione mi fa un pò di rabbia, perchè sarebbe morto troppo tardi? Lui forse avrebbe scritto di meglio? Avrebbe potuto fare qualcosa di simile? Ovviamente parlo senza prendere le difese di Mozart preferendo Chopin ed altri compositori, però parto dal presupposto che lui era un interprete, e bisognerebbe capire cosa intendesse dire. Ho risposto al volo senza leggere i commenti degli altri eh.

#4 Carlos

Carlos

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4222 messaggi

Inviato 12 ottobre 2007 - 02:44

piccinesco Ha scritto: ------------------------------------------------------- > Non so cosa volesse intendere G.G. > [...]ma bisogna anche dire che > partire da un pezzo già fatto e modificarlo, > abbellirlo, ristrutturarlo [...] GG non ha mai cambiato una nota in una Sonata di Mozart.

#5 piccinesco

piccinesco

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 829 messaggi

Inviato 12 ottobre 2007 - 08:47

Aspetta, con "marcando" le linee melodiche interne cosa intendeva dire se non aggiungeva ( per fare un esempio, piccole volatine o abbellimenti alla Chopin, lo so è azzardato mettere in mezzo lui )o togliere note, parli di dinamiche, espressività?

#6 simone pirisi

simone pirisi

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 252 messaggi

Inviato 12 ottobre 2007 - 09:51

piccinesco Ha scritto: ------------------------------------------------------- > Aspetta, con "marcando" le linee melodiche interne > cosa intendeva dire se non aggiungeva ( per fare > un esempio, piccole volatine o abbellimenti alla > Chopin, lo so è azzardato mettere in mezzo lui )o > togliere note, parli di dinamiche, espressività? Mi sembra ovvio che Gould si riferisse alla dinamica. Marcare vuol dire , qui, evidenziare dinamicamente una o più voci interne rispetto ad altre. Con quali risultati è off topic dirlo, però di sicuro non toglieva nè aggiungeva note. Simone.

#7 Shroeder

Shroeder

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 230 messaggi

Inviato 23 ottobre 2007 - 12:19

secondo me è glenn gould che è morto troppo presto... e comunque, piccinesco, glenn gould era un interprete, sì, ma componeva pure! e in mozart non ha mai tolto nè aggiunto nulla! sul significato di "marcare" spero ti sia chiarito.

#8 isidoro08

isidoro08

    Newbie

  • Members
  • Stelletta
  • 2 messaggi

Inviato 01 novembre 2007 - 03:48

Per quanto mi riguarda quella di Gould è stata una salutare provocazione rispetto ai toni tronfi e retorici coi quali Mozart viene decantato...

#9 piccinesco

piccinesco

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 829 messaggi

Inviato 14 novembre 2007 - 02:15

Io non solo non ho messo mai piede in un corso di composizione superiore, non ho proprio studiato composizione, è un pò messa "peggio" la situazione se vogliamo fare una battuta. Però come era auspicabile sono rarissime le persone che non riescono ad identificare un compositore al di fuori del percorso di studi, ormai credo che si conosca come la penso, ma è deprimente anche il fatto che si disconosca ed in un certo senso sottovaluti questa realtà, che non vuole prendersi dei meriti e delle posizioni che non gli competono, ma non facciamo finta che non esiste ed ha anche un certo valore, ma tanto per fare un nome, poi può essere che sbaglio, Mauricio Kagel non è autodidatta?

#10 piccinesco

piccinesco

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 829 messaggi

Inviato 14 novembre 2007 - 03:15

Se per studio intendi privatamente siamo sempre li.

#11 fkt

fkt

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3835 messaggi

Inviato 14 novembre 2007 - 03:18

piccinesco Ha scritto: ------------------------------------------------------- > Se per studio intendi privatamente siamo sempre > li. Lo studio è studio, cosa vuol dire privatamente? Frank

#12 piccinesco

piccinesco

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 829 messaggi

Inviato 14 novembre 2007 - 03:34

fkt Ha scritto: ------------------------------------------------------- > piccinesco Ha scritto: > -------------------------------------------------- > ----- > > Se per studio intendi privatamente siamo sempre > > li. > > > Lo studio è studio, cosa vuol dire privatamente? > Frank Per privatamente intendo lo studio da soli, senza qualcuno che ti indirizza, o inteso ( ancora meglio ) come interesamento a livelo generale, senza approfondire tecniche compositive e tecniche interpretative su uno strumento o più, leggendo partiture, ascoltando alcuni lavori, non sarà certo uno studio mirato e soprattutto celere, molto dispersivo, questo lo so, io adesso solo dopo anni sto per concepire un idea strutturata anche in modo classico, secondo la forma classica, del concerto per pianoforte, di sicuro ci sto mettendo ( per vari motivi, anche extra musicali ) parecchio tempo di più, ad esempio uno diplomato può scrivere un lavoro del genere anche in 2 settimane se nello stesso periodo ha stimoli sufficienti, ma soprattutto perchè sa come scrivere, questo intendo, invece un lavoro del genere affrontato da uno che lo approccia come me sarà molto più complicato, ma non per questo impossibile ma soprattutto inaccettabile.

#13 fkt

fkt

    Advanced Member

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3835 messaggi

Inviato 16 novembre 2007 - 01:59

Come è possibile ascoltare questi arabeschi? ...........altrimenti sembra di assistere ad una discussione privata. Frank




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Advertising